Rubrica – I Piccoli Stati dei Giochi – Il Principato d’Andorra

Rubrica – I Piccoli Stati dei Giochi – Il Principato d’Andorra

aprile 17, 2017 Non attivi Di Fulvio Agresta

Continua la nostra rubrica, ed oggi è il turno del Principato d’Andorra. È la sesta nazione più piccola d’Europa con una superficie di 468 km quadrati situata tra la Francia e la Spagna nel suo unico panorama,totalmente montano, dei Pirenei.

Il Principato di Andorra in pillole

È un principato fondato nel 1278 e retto da due co-principi: il vescovo della diocesi spagnola di Urgell e il presidente della Repubblica francese. Le cariche sono formali, in quanto i due coprincipi delegano i propri poteri (principalmente di veto) ai loro rappresentanti andorrani. È il primo ministro che, di fatto, esercita il potere ad Andorra, assieme al suo governo.
Dal 1993 il principato siede come componente di pieno diritto alle Nazioni Unite e al Consiglio d’Europa.

Panoramica su Andorra la Vella

Link alla pagina Principato d’Andorra su sanmarino2017.sm

Andorra a livello sportivo

Nel medagliere generale occupa la penultima posizione, davanti solo al Montenegro, con 235 medaglie totali.

Nell’ultima edizione, l’edizione islandese del 2015 dei Giochi, si è classificata ottava con 11 medaglie complessive, davanti a San Marino.

Nella passata edizione dei Giochi il Principato d’Andorra ha vinto la medaglia d’oro nel tennis maschile con Laurent Recouderc e nel beach volley maschile, vincendo in finale contro il Liechtenstein. Una medaglia d’oro è arrivata anche dall’atletica leggera, dalla gara dei 10000 metri, vinta da Marcos Sanza Arranz con il tempo di 30:59,42.

Negli sport individuali potrebbe avere buoni risultati proprio dall’atletica leggera dove nella passata edizione ha raggiunto una medaglia d’argento, sempre con Marcos Sanza Arranz nei 5000 m, e due terzi posti, nel salto in alto femminile e nella gara dei 3000 siepi maschili.

Questa la delegazione che partecipò ad Islanda 2015 del Principato d’Andorra.

Conclusioni

Il medagliere, generale e dell’edizione passata, parla chiaro. La nazionale Andorrana non ha, almeno ad oggi, elementi per competere ad alti livelli o ai vertici, ma almeno ai Giochi dei Piccoli Stati ha alcuni atleti, e formazioni, con le quali essere degnamente rappresentata e con un relativo margine di successo e miglioramento. Staremo a vedere quali sorprese ci riserverà nell’edizione sammarinese di quest’anno.

L’immagine di testata è stata presa da http://st.gde-fon.com//