San Marino 2017 – I Giochi dei Piccoli Stati, una nuova esperienza.

Da aprile ad oggi ho scritto molto sui Giochi dei Piccoli Stati che si sono tenuti a San Marino, inserendo anche sul sito una rubrica dedicata all’evento e ai paesi che hanno partecipato. Questo articolo è una sorta di chiusura sulla base dell’esperienza che ho vissuto e dalle cose apprese durante questa settimana vissuta “all’ombra” del Monte Titano.

Ho collaborato nello staff media dell’evento, imparando molto e re-inventandomi anche. Ho anche praticato il catalano, cosa che non ho molta possibilità di fare in Italia ma con i giornalisti andorrani ho messo in pratica, suscitando anche molto stupore: un italiano che parla catalano? Strano no?

Mi sono adoperato come fotografo, deducendo che ho scattato foto niente male, nonostante abbia ancora molto da imparare.

In questi eventi le amicizie che si vanno a creare sono molte, come sempre e sono riuscito a “respirare” l’atmosfera che si vive in un evento del genere deve (o dovrebbe), nonostante annoveri diverse presenze in vari eventi sportivi internazionali.

Visti i miei trascorsi ho seguito di più le gare di atletica leggera ma ho avuto anche l’onore, e l’onere, di seguire anche altri sport come il ciclismo, il tennis tavolo, la pallavolo, il beach volley e la pallacanestro.

Mentre la pallavolo e la pallacanestro sapevo gia un po’ sull’argomento, infatti come pubblicato sul sito alcuni articoli su questi sport

avevo gia “assaporato” e vissuto qualche esperienza inerente, senza dimenticare di citare il campionato mondiale di pallavolo maschile e il mondiale di ciclismo 2013 che si disputò a Firenze, mi sono trovato a seguire il Tennis Tavolo che come esperienza andava a qualche partita giocata d’estate o a scuola. Invece ho conosciuto uno sport che comunque ha bisogno di disciplina e impegno per poterlo praticare a certi livelli.

Momento del match a squadre tra San Marino e Monaco

Per la cronaca i Giochi dei Piccoli Stati hanno visto primeggiare nel medagliere la nazionale di Lussemburgo conquistando un totale di 98 medaglie, come mostra il medagliere.

 

 

I padroni di casa si sono comunque fatti valere vincendo 6 medaglie d’oro, 10 d’argento e 14 di bronzo conquistando un totale di 14 medaglie come mostrato nella seguente immagine ripresa dal sito ufficiale dell’evento – SanMarino2017.sm

 

 

Come ogni evento ci sono state cose che secondo la mia esperienza, anche se ancora non è tanta in fatto di manifestazioni sportive, ci sono state cose positive ed altre meno, ma voglio solo portarmi via le cose che mi hanno dato modo di ampliare le mie conoscenze e sono state molte.


Ringrazio tutti per avermi fatto vivere ancora una volta un’esperienza fuori dalle righe e che mi ha permesso non solo di crescere e aumentare la mia esperienza ma anche di aver avuto la possibilità di condividere alcune foto che ho fatto e che sono state pubblicate sul giornale ufficiale dell’evento (vedi foto sopra), sull’account flickr del Comitato Olimpico Sammarinese e sul sito ufficiale dei Giochi.

E’ passata solo una settimana ma sembra di esser qui da molto più tempo e questo è solo una sensazione positiva.


Fonti:

  • https://www.facebook.com/sanmarino2017/?fref=ts (immagine di testata)
  • https://www.sanmarino2017.sm/

Lascia un commento