L’unione fa la forza: l’esempio del Consorzio Vero Volley

Noi di Apprensioni Sportive pensiamo che al giorno d’oggi le collaborazioni siano diventate la base delle attività sportive e che anche dal punto di vista gestionale non sia più possibile “navigare da soli”. In Italia e all’estero ci sono,più o meno note, forme di collaborazioni nel mondo sportivo. Infatti già in questo post – L’unione fa la forza – non fare lo struzzo e fidati – pubblicato il 6 febbraio del 2016, affrontammo l’argomento delle cooperazioni facendo riferimento al Consorzio Ankon

In questo post ho voluto raccontare uno spaccato di un’altra realtà che è quella del Consorzio Vero Volley, nato nel 2008 con alla base un progetto di cultura sportiva, che coinvolge sei società di pallavolo lombarde.

Il Consorzio Vero Volley, negli anni, ha attivato anche diverse collaborazioni con altre realtà sportive che, pur non aderendovi in maniera ufficiale, si sono avvicinate al progetto sportivo di Vero Volley con obiettivi e finalità comuni.

Dal 2012 il Consorzio ha stipulato con il Comune di Monza una convenzione, prolungata con durata ventennale fino al 2037, per la gestione del Palazzetto dello sport cittadino, impianto che è diventato, proprio negli ultimi anni, uno dei Palasport più belli e accoglienti d’Italia.

Screenshot dall’ account instagram del Consorzio

La mission del consorzio

Il consorzio si impegna nella propria “missione, cioè educare i giovani atleti e tutti i principali “portatori di interesse” verso un concetto autentico di sport, orientato al futuro, da raggiungere attraverso obiettivi ambiziosi metodi innovativi e valori etici solidi, forti e condivisi; più specificatamente applicarsi insieme per un obiettivo comune, nutrendo un sano agonismo e sviluppando quelle che sono delle fondamentali “abilità per la vita” traducendo il tutto attraverso degli obiettivi ben precisi.

Playoff serie A 2015/2016

Gli obiettivi del consorzio

Il consorzio cerca di adempiere alla propria “mission” (come riportato sul sito internet) attraverso i seguenti obiettivi:

  1. I benefici psico-fisici dell’attività sportiva e la diminuzione del “drop-out” (o abbandono della pratica sportiva).
  2. La diffusione del gioco della pallavolo.
  3. Un’eccellenza sportiva e tecnica da raggiungere con metodologie di allenamento corrette, moderne e condivise, rispettose dell’atleta come persona.
  4. La conquista di risultati sportivi e agonistici nel rispetto delle capacità del singolo e della squadra.
  5. Un approccio alla gestione di tipo manageriale.
  6. La sostenibilità della struttura stessa.
  7. Lo sviluppo di relazioni virtuose con il territorio, le amministrazioni e gli enti locali.
Palazzetto dello Sport di Monza

La vera natura del consorzio

Dal punto di vista manageriale e culturale questo è un movimento che coinvolge oltre 2.000 tesserati, coordinato da un obiettivo comune e cioè promuovere e diffondere una cultura sportiva, non solo con l’agonismo di vertice ma anche una diffusione più generale questo  altresì grazie alla collaborazione con le Università di Milano e Torino.

“Noi facciamo cultura dello sport e vogliamo promuovere contaminazioni e scambi fra i vari segmenti che permettono all’atleta di vivere l’esperienza sportiva in maniera trasversale, studiando” [Alessandra Marzari  – presidentessa Consorzio Vero Volley].

Le società coinvolte sono 6 sul territorio brianzolo ma il consorzio ha attivato dal mese di ottobre 2016 un’iniziativa, chiamata Vero Volley Network, creando una rete di società affiliate al consorzio stesso. Il protocollo di collaborazione del Vero Volley Network prevede per le società convenzionate la possibilità di partecipare a stage di lavoro con gli staff delle prime squadre del Consorzio, di accedere a diversi servizi dedicati e a tecnologie innovative, oltre a tutta un’altra serie di opportunità anche sotto il profilo del marketing e della comunicazione. Con il Vero Volley Network il Consorzio ha difatti espanso la propria attività su tutto il territorio italiano visto che sono coinvolte molte società provenienti da altre regioni.

LINK – I progetti Culturali del Consorzio

Conclusioni

Le gestioni di questo tipo avranno sempre piùcampo e, come piace vederla a me, le azioni del consorzio la dicono lunga anche sul proprio futuro: la collaborazione che c’è stata tra il Consorzio Vero Volley e la Pallacanestro Cantù denotano infatti la visione d’insieme che c’è all’interno di esso.

La partnership, oltre ad aver offerto dei vantaggi nell’acquisto dei biglietti delle gare per le rispettive formazioni, è stato esteso anche ad aspetti di comunicazione e marketing. L’accordo tra le due società è stato siglato dai Presidenti, Alessandra Marzari e Irina Gerasimenko, al Palazzetto dello Sport di Monza in occasione dell’evento “Sport, Territorio, Impresa“, organizzato dal Consorzio Vero Volley in collaborazione con Assolombarda. [Articolo completo su Sport Business Management al seguente link – https://goo.gl/EsjZPp ].

Il mondo sportivo sta cambiando e le società dovranno adattarsi di conseguenza per poter portare avanti le proprie attività; quello di associarsi in collaborazioni di questo tipo è una, a mio parere, delle tante mosse vincenti.

 

 


Fonti

Lascia un commento