Seconda di campionato, note positive per Le Puma Bisenzio Rugby

Seconda di campionato, note positive per Le Puma Bisenzio Rugby

Alla Bisenzio Arena arriva la seconda sconfitta per Le Puma contro la ragazze del Rugby Bologna 1928, gara valida per la 2a giornata del campionato di Serie A femminile. Le Puma cercano di tenere le bolognesi soprattutto nel primo tempo, ma subiscono alla fine la sconfitta.

Un inizio partita che ha dato molti spunti e che nella prima parte del primo tempo ha fatto ben sperare, visto che le ragazze di Campi erano riuscite a tenere in parità la partita, con una meta per parte. Poi nel secondo tempo le ragazze i Bologna hanno evidenziato il divario di mete.

Un primo tempo dal quale ripartire e lavorare. La partita è terminata 5 – 46 per il Bologna, dettata dalla bravura della squadra ospite e varie sbavature de Le Puma. Ci sono però molti spunti positivi sui quali la coppia Cirri – Bigi potranno lavorare. Una nota positiva è che in questa partita è stata segnata almeno una meta rispetto alla giornata precedente.

 

Le sensazioni sono di quelle positive, di quelle propositive. Sarà un campionato in salita con molto lavoro da fare ma noi stiamo con il coach.

“La mia idea è che si può perdere anche quando si vince e si può vincere anche quando si è battuti. Ho avuto questa sensazione in alcune occasioni, varie volte, guardando le mie giocatrici in campo. Volevo solo che fossero capaci di tenere alta la testa dopo una partita. Questo è ciò che conta realmente: se ti sforzi di fare il meglio che puoi con regolarità i risultati saranno più o meno quelli che dovrebbero essere. Non necessariamente quelli che si desiderano, ma più o meno quelli che dovrebbero essere. Solo tu saprai se lo puoi fare.” [Coach Cirri].

Noi siamo totalmente d’accordo con quanto detto dall’allenatore e passo dopo passo il lavoro e l’impegno verranno premiati. Da “esterni” abbiamo visto un gruppo affiatato di ragazze che vogliono mettersi in gioco per poter migliorare, consapevoli dei sacrifici e delle difficoltà che affrontano settimana dopo settimana.

Concludendo sulla partita di ieri e con le statistiche alle mano, è stata una partita dagli aspetti positivi; lo scorso anno uscirono 4 infortunate di cui 3 gravi e ancora la si ricorda, forse complice la vicinanza con la partita precedente, comunque per come è andata è stato un bel banco di prova, inoltre nella sfida precedente con Bologna, Le Puma subirono più punti rispetto alla partita di domenica (53-5 rispetto a domenica, 5 – 46).

Il fatto che però anche queste avversarie abbiano schierato il miglior 15 mostra il rispetto nei confronti di questa squadra in crescita che sa mettere in difficoltà anche le migliori, che non ha niente da temere a livello fisico,  ha ampi margini di miglioramento dal punto di vista tecnico e deve aggiustare qualcosa sull’allenamento mentale, aspetto sul quale Coach Cirri ha già cominciato a lavorare.

Le Puma affronteranno domenica 21 in trasferta il CUS Ferrara Femminile e torneranno domenica 28 ottobre alla Bisenzio Arena dove giocheranno con il CUS Pisa.