Aggiornamenti dai CampiNews

Sconfitta per Le Puma a Bologna nella seconda partita del 2019

La 11a giornata della Serie A femminile de Le Puma Bisenzio impegnate, sul campo della Dozza a Bologna, con Le Fenici del Rugby Bologna 1928 si è conclusa con una sconfitta per 39 a 10.


Le Fenici partono subito fortissimo mettendo sotto pressione il XV toscano ed esplorandone immediatamente le debolezze difensive al largo. I primi 25 minuti sono un vero e proprio incubo per Le Puma che subiscono ben 5 mete. La squadra di Cirri rialza la testa nel finale, infilando prima un piazzato con Donigaglia e poi andando in meta con Fineschi dopo una lunga e complessa fase d’attacco durata parecchi minuti. La trasformazione di Di Vitantonio manda le squadre a riposo sul 27 – 10.
Ad inizio ripresa Barbagli prende il posto di Carrabba, poi l’infortunio di Batosti, costringe Cirri a ridisegnare la 1a linea con l’ingresso di Menicacci. Pochi minuti dopo anche Donigaglia è costretta a lasciare il campo per un duro colpo ricevuto sul ginocchio, in panchina non ci sono centri, così è Neri (un mediano di mischia) che si sacrifica per coprire il ruolo. Gradualmente tutta la panchina trova spazio, prima con gli ingressi di Giovannoni e Longaron (al rientro dopo oltre due mesi di stop per infortunio) per Rossi e Guerrini e poi nel finale con Cecere, Bazzani e Bruscoli per Fineschi, Bitossi e Bucalossi.


Con il risultato al sicuro anche Le Fenici mandano in campo tutte le ragazze e Le Puma paiono un po’ più ordinate ed aggressive. La mischia nonostante i cambi continua a mettere in forte difficoltà le bolognesi che però trovano al largo ancora un paio di segnature, fissando il punteggio sul finale di 39 – 10. Nonostante la sconfitta ci sono state cose positive per Le Puma, soprattutto in mischia e touche, mentre ancora una volta la qualità difensiva ed offensiva del reparto arretrato è parsa inferiore a quella delle avversarie, certo il consistente numero di infortuni non aiuta lo staff tecnico che si trova ogni domenica, nelle condizioni di improvvisare la copertura di alcuni ruoli e purtroppo le cose non sono destinate a migliorare nell’immediato, ma il rugby è anche questo e Le Puma sono chiamate già da domenica prossima a provare a riscattarsi, quando sul terreno amico della Bisenzio Arena arriverà il Ferrara.

Queste le parole di Cirri al termine del match:

Le ultime due sono state due partite piuttosto dure e sapevamo che con tanti infortuni non sarebbe stato facile. Oggi ero fiducioso su quello che potevamo fare in campo, ma nonostante delle buone fasi statiche abbiamo commesso troppi errori difensivi, soprattutto nell’uno contro uno. Non siamo riusciti a imporci con il pallone in mano e loro in difesa hanno concesso pochi spazi. Rimane un grande rammarico, per l’approccio alla partita, i primi 25 minuti non siamo praticamente stati in campo e questo non è accettabile. Questa era una partita che potevamo giocare ed abbiamo cominciato a farlo solo dal 30′ del 1° tempo. Gli infortuni ed i ruoli scoperti non sono una giustificazione continuiamo a commettere i soliti errori che dall’inizio del campionato ci contraddistinguono e che stanno diventando davvero frustranti. Troppo spesso, dopo partite che prepariamo con tanto impegno e tanta voglia, ci ritroviamo in spogliatoio con una sconfitta. Dobbiamo migliorare, altrimenti questo rischia di diventare frustrante. Siamo sotto pressione, vogliamo vincere le partite. Lavoreremo ancora di più per farlo. Tutto qua”.

Tabellino della partita

BOLOGNA RUGBY 1928 – LE PUMA BISENZIO = 39 – 10
Le Puma Bisenzio: 15 Boncioli, 14 Bucalossi (70′ Bruscoli), 13 Mengoni, 12 Donigaglia (48′ Neri), 11 Carrabba (40′ Barbagli), 10 Di Vitantonio, 9 Santini, 8 Fineschi (70′ Cecere), 7 Cenni, 6 Garuglieri, 5 Lastri, 4 Bitossi (cap) (70′ Bazzani), 3 Guerrini (60′ Longaron), 2 Batosti (40′ Longaron) , 1 Rossi (54′ Giovannoni)
All. Cirri / Bigi
TABELLINO: 4′ mt Bologna (5 – 0), 7′ mt + trasf. Bologna (12 – 0) 12′ mt. Bologna (17 – 0), 18′ mt. Bologna (22 – 0), 21′ c.p. Donigaglia (22 – 3), 23′ mt. Bologna 27 – 3), 40′ mt. Fineschi + trasf. Di Vitantonio (27 – 10), 48′ mt. Bologna (32 – 10), 71′ mt. Bologna + trasf. (39 – 10)
Women Of The Match: De Luca (Bo)

Le foto sono a cura di @RubenReggiani


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.apprensionisportive.it/home/wp-content/themes/vmagazine-lite/inc/vmagazine-lite-functions.php on line 704